La grande migrazione: l’ultima prova di forza della natura

Wild beach safaris
Maggio 30, 2019
Alla scoperta dei Big Five
Giugno 6, 2019

La grande migrazione: l’ultima prova di forza della natura

Ogni anno in Africa,nel periodo che va da luglio a ottobre, la natura da la prova ultima della sua forza ineluttabile, un richiamo muto che porta più di 3 milioni di erbivori,prevalentemente gnu e e zebre, a lasciare le praterie del Serengeti National Park in Tanzania per raggiungere il Masai Mara National Reserve in Kenya: il comando della sopravvivenza, l’istinto supremo della conservazione.

Avviene così la grande migrazione,lo spostamento di animali selvaggi più grande al mondo.

Con l’inizio della stagione secca infatti mandrie di gnu, zebre, gazzelle di Thompson e altri erbivori si spostano alla ricerca di luoghi più umidi dove trovare sussistenza e dove poter riprodursi.

Questo grande processo naturale tuttavia non è scevro di risvolti tragici;l’attraversamento del Mara River, popolato di coccodrilli,diventa lo scenario di una sanguinosa lotta per la sopravvivenza in cui solo gli animali più veloci e fortunati, riescono nell’impresa di superarlo indenni.

Sulla riva opposta famelici predatori attendono i superstiti.

L’inelutabilità, la necessità con cui gli Gnu si tuffano a migliaia nel fiume costituisce uno spettacolo unico per i viaggiatori, la realizzazione di ogni safari.

Noi di Safari Amico abbiamo preparato per voi il Mara Safari, un tour di 9 giorni che vi consentirà di assistere a questo spettacolo insieme cruento e sublime, in cui l’Africa fa sentire tutta la sua voce primordiale.